Natura vuol dire futuro

La cooperazione Italia-Kosovo si rafforza con una nuova iniziativa, NaturKosovo, per un budget complessivo di 1,8 milioni di euro. Finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, il progetto tutelerà la bellezza della Via Dinarica nel suo tratto kosovaro e promuoverà lo sviluppo socio-economico del turismo sostenibile nella regione. L’evento di lancio si è svolto a Boge, in Val Rugova, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia SE Antonello De Riu, della Rappresentante dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo nei Balcani Occidentali Stefania Vizzaccaro, del Ministro dell’Industria, Imprenditoria e Commercio del Kosovo Rozeta Hajdari, del Ministro degli Enti Locali del Kosovo Elbert Krasniqi, del Vice Ministro dell’Ambiente del Kosovo Linda Çavdarbasha, della SDGs Champion delle Nazioni Unite Uta Ibrahimi. L’iniziativa sosterrà i comuni di Peja, Deçan e Junik, rappresentati dai rispettivi sindaci Gazmend Muhaxheri, Bashkim Ramosaj e Ruzhdi Shehu. Per i partner esecutivi italiani erano presenti le ONG RTM e CELIM, affiancate dal CAI – Club Alpino Italiano. Una nuova comunità del cambiamento da oggi è al lavoro per la tutela dell’ambiente, la promozione di un turismo responsabile e la prospettiva europea del Paese. Guarda le immagini dell’evento.

 

More from Ernesto Spinelli

Economia del Mare e Sviluppo Sostenibile delle Comunità

Intervista esclusiva a Nino Merola, Rappresentante dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *