Altri due interventi per le comunità di Malësi e Madhe

Nonostante il momento di difficoltà che stiamo vivendo e nel pieno rispetto delle restrizioni imposte per constrastare l’emergenza sanitaria, VIS Albania continua a lavorare con e per le comunità locali del Nord Albania.

Due nuovi progetti comunitari sono stati portati a compimento a Dicembre 2020, grazie al sostegno della Cooperazione Italiana, nell’ambito del progetto “Zana e Maleve”.

Il primo intervento, realizzato per la prima volta dagli anni 90’ e fortemente voluto dalla comunità di pescatori della zona di Kastrat (Malësi e Madhe), è consistito nel ripopolamento del lago di Scutari, attraverso l’immersione di 31.000 avannotti presso la località di Syri i Sheganit.

Continuando il proprio sostegno per la gestione delle aree di valore di Malësi e Madhe, VIS Albania ha ristrutturato e arredato l’ufficio dell’Amministrazione delle Aree Protette di Scutari (AdZM Shkodër) a Tamara, nel Kelmend, rimasto inutilizzato per anni ma nuovamente considerato prioritario per il lavoro che il governo albanese si pone di iniziare per quanto riguarda le Alpi Albanesi, di cui Kelmend è una perla valorizzata ancora solo in parte.

Queste sono solo alcune delle attività che la Cooperazione Italiana, tramite il VIS sta continuando a svolgere a Malësi e Madhe, senza mai fermarsi anche in questo periodo pieno di problemi e di incertezze. Ed è proprio in questi momenti che il supporto del Sistema Italia diventa ancora più prezioso e imprescindibile.

Written By
More from VIS

Un esempio di approccio integrato e partecipativo allo sviluppo nel Nord Albania

Il giorno 27 Luglio 2020 si è svolto a Koplik un nuovo...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *