Un futuro più inclusivo

Venerdi 14 Febbraio 2020 è stato inaugurato un nuovo asilo nido ad Elbasan.

Un asilo nido inclusivo, pronto per accogliere 20 bambini e fornire un servizio di qualità alle loro famiglie, costruito da Save The Children in linea con gli standard europei e finanziato dalla Cooperazione Italiana nell’ambito del progetto Verso un’educazione inclusiva per tutti i bambini in età prescolare in Albania.

All’inaugurazione erano presenti l’Ambiasciatore d’Italia SE Fabrizio Bucci, il Rappresentante della Cooperazione Italiana in Albania, Nino Merola, il Sindaco della municipalità di Elbasan, Gledian Llatja, rappresentanti del Comune e dell’Università di Elbasan, i responsabili di Save The Children, tante famiglie e bambini.

Nel corso dell’inaugurazione i rappresentanti del Municipio e dell’Università di Elbasan sono stati premiati con il marchio etico Made With Italy. La loro efficace collaborazione, la celerità e l’attenzione mostrata alle attività educative nei nidi per l’infanzia sono un passo in avanti molto importante. In questa prospettiva, l’Università di Bologna, in particolare il Dipartimento di Scienze dell’Educazione, fornisce una preziosa expertise, altamente specializzata, in programmi di educazione inclusiva e collabora a stretto contatto con l’Università di Elbasan, dove è attivo un corso di alta Formazione per Educatori – Education in early childhood and infancy -, primo corso Universitario del settore accreditato in Albania.

Per la sostenibilità e la realizzazione dell’asilo è stato firmato, per la prima volta, un accordo con la municipalità di Elbasan che si è assunta la responsabilità della gestione e dei relativi costi. L’intervento è incoraggiato anche dalla recente riforma del quadro legislativo (2014) e dall’adozione del Piano nazionale per i bisogni delle persone con disabilità, che costituisce conditio sine qua non nel coordinare i vari dipartimenti coinvolti nei servizi ai minori disabili e nell’applicare approcci multidisciplinari (educazione/social welfare/protezione del bambino/casa e salute), finalizzati ad incentivare un ambiente sempre più inclusivo.

I risultati raggiunti insieme dal Comune di Elbasan, dalla Cooperazione Italiana e da Save the Children Albania sono una risposta concreta, integrata e coerente alle maggiori problematiche che riguardano la cura dell’infanzia e che emergono ogni giorno nella società albanese. L’inclusione scolastica, l’identificazione precoce di bisogni educativi speciali e il supporto al processo di deistituzionalizzazione sono e continueranno a essere tre elementi imprescindibili su questo percorso di crescita nell’offerta di servizi locali all’infanzia e alle famiglie.

L’Ambasciatore Bucci ha ringraziato i rappresentanti di Save the Children, per la qualità del lavoro e la loro dedizione. Il nuovo asilo ha già un impatto evidente sulla città di Elbasan. L’Ambasciatore ha ribadito l’impegno italiano per una scuola più inclusiva in Albania ed evidenziato il ruolo fondamentale della Sede AICS di Tirana, che garantisce una costante ed efficace azione di coordinamento, monitoraggio e facilitazione delle attività di cooperazione, per un’educazione inclusiva davvero per tutti.

More from Elizabeta Myrta

Il coordinamento essenziale

Si è svolta presso il Consolato Generale di Valona la riunione di...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *