Pionieri di Dialogo e Protezione

Il dialogo è l’antidoto più forte per l’abbattimento dei rischi in Bosnia ed Erzegovina. Oggi 7 municipalità, Tuzla, Brcko, Doboj, Laklasi, Lukovac, Maglaj e Zvornik per la prima volta lavorano insieme alla riduzione dei rischi per la società civile legati ai disastri naturali. Lo fanno grazie al Progetto Interconnecting in Disaster Risk Management in Bosnia and Erzegovina, finanziato dall’Italia con 300.000 euro e condotto da UNDP. L’Ambasciatore Italiano SE Nicola Minasi ha sottolineato l’importanza del progetto, evidenziando un impatto reale delle attività sulla qualità della vita di 460.000 persone. Il progetto rafforza legislazione, collaborazione e competenze delle sette municipalità in tema di prevenzione dei disastri naturali. Prima grande prevenzione e risultato sono il dialogo aperto dall’Italia fra Istituzioni locali e la loro fattiva collaborazione.

More from Ernesto Spinelli

Economia del Mare e Nuovi Modelli di Sviluppo

Un 2018 di nuove prospettive importanti si apre per l’Albania. In 4...
Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *